Solare Termodinamico

L’impianto solare termodinamico ha la funzione di concentrare l’energia solare su un sistema ricevitore per riscaldare fino a elevate temperature un fluido termovettore. Il fluido caldo è stoccato in serbatoi permettendo l’accumulo dell’energia termica raccolta. Si possono utilizzare come fluido termovettore acqua, o in alternativa sali fusi, oli siliconici o diatermici. L’energia termica sarà quindi ceduta dal vettore ad un apposito sistema il quale mediante un ciclo Rankine Organico “oil free“ provvederà alla sua conversione in energia elettrica.

Legislazione

Con il Decreto Ministeriale 06/07/2012 (Gazzetta ufficiale 10/07/2012 n. 159) “recante incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti a fonti rinnovabili diversi dai fotovoltaici” il Governo Italiano ha intensificato gli sforzi nello sviluppo di energia elettrica da fonte rinnovabile ivi compresi quelli provenienti dal solare termodinamico.

Obiettivi: Regran ha in progetto lo svilppo di due parchi solari termodinamici, da realizzare in Sicilia, ciascuno della potenza di 1 MWe.

Tecnologia: La tecnologia prevista utilizza come fluido termo-vettore l’acqua surriscaldata a 165°C, l’energia termica verrà quindi ceduta dal vettore ad un apposito sistema che, mediante un ciclo Rankine Organico (O.R.C.), provvederà alla sua conversione in energia elettrica.

Sostenibilità: Tale progetto è complessivamente sostenibile sia dal punto di vista economico che energetico grazie ai meccanismi d’incentivazione previsti dal DM 06/07/2012 relativo alle fonti di energia rinnovabile; l’utilizzo dell’acqua, adatto alle applicazioni a media temperatura, presenta vantaggi di natura ambientale ma anche di tipo tecnico economico.

VUOI AVERE MAGGIORI INFO SUL SOLARE TERMODINAMICO?
SEDE OPERATIVA
Regran S.r.l.
Comiso (RG)

info@regran.it

C.da Quaglio snc

Comiso (RG) 97013 - Sicilia, Italia
sito web: www.regran.it

Tel:+39 0932.729936

Fax:+39 0932.1856070